Pubblicato in: Arte, Mare, Musica, Poesia

Vorrei incontrarti fra cent’anni. Ron e Tosca.

Le più belle canzoni italiane.

Continua a leggere “Vorrei incontrarti fra cent’anni. Ron e Tosca.”
Pubblicato in: Arte, Cinema, Left, Letteratura, Poesia, Racconti, Resistenza, Scuola, Società, Storia dell'arte, Teatro, Università

Quello sguardo di Godard che ha segnato la storia del cinema. Di Giusi De Santis, Left.it

Foto tratta dall’articolo di Giusi de Santis su LEFT.IT, 14 settembre 2022

l regista francese, scomparso ieri, è stato protagonista di una ricerca originale, caratterizzata da una riflessione continua sul linguaggio delle immagini. Ecco il percorso artistico di uno dei più grandi esponenti della Nouvelle Vague

«Signor Parvulesco, qual è la più grande ambizione della sua vita?»
«Divenire immortale… e poi morire» (dialogo dal film A boute de souffle – Fino all’ultimo respiro).

Dall’articolo di Giudi de Santis su LEFT.IT, 14 settembre 2022.

Continua a leggere “Quello sguardo di Godard che ha segnato la storia del cinema. Di Giusi De Santis, Left.it”
Pubblicato in: Arte, Attualità, Cultura, Esperanto, Left, Medicina, Poesia, Psichiatria, Resistenza, Scienza, Scuola, Storia, Università

Alla scoperta della lingua universale inventata per abolire la guerra. Di Rosalba De Cesare, Left.it.

La copertina della rivista “Esperanto” in apertura dell’articolo “Alla scoperta della lingua universale inventata per abolire la guerra” di Rosalba De Cesare, su LEFT.IT

“Il Congresso italiano di esperanto appena concluso a Brescia offre l’occasione per indagare la storia della “Lingvo Internacia” che un medico polacco creò alla fine dell’Ottocento per favorire il dialogo tra i popoli. Un racconto tra politica e linguistica”.

Articolo di Rosalba De Cesare, Left.it. 30 agosto 2022

Continua a leggere “Alla scoperta della lingua universale inventata per abolire la guerra. Di Rosalba De Cesare, Left.it.”
Pubblicato in: Arte, Cinema, Cultura, Letteratura, Musica, Poesia

Nella poetica di Werner Herzog c’è l’esperienza fisica e reale del brulicare del mondo, di Flavio Gregori.

Werner Herzog (Monaco di Baviera, 1942) è un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, scrittore, attore e documentarista tedesco, considerato tra i più importanti esponenti del cosiddetto “nuovo cinema tedesco”, nonchè uno dei massimi cineasti viventi. (wikipedia, immagine dal web)

Ricca di precisione, definizione e attenzione alla parola, la scrittura di Herzog è potente e profonda. Così i suoi film, nel tentativo di cogliere il vero e portarci vicino ai nostri sogni più febbrili, al cuore dell’esistenza. Il brano inedito “Stelle, il mare” è tratto dal libro del regista, Ognuno per sé, Dio contro tutti, in prossima uscita per la casa editrice Feltrinelli nell’autunno 2022.

(Dall’articolo di Flavio Gregori, regista e direttore del Festival incroci di civiltà a Werner Herzog, sul quotidiano “Domanidel 23 agosto 2022).

Continua a leggere “Nella poetica di Werner Herzog c’è l’esperienza fisica e reale del brulicare del mondo, di Flavio Gregori.”
Pubblicato in: Senza categoria

La grande gioia. Pablo Neruda, poesia.

Ripubblico questo post con la splendida poesia di Pablo Neruda. E’ del 2020 ma …
la poesia non scade mai ❤

View original post 327 altre parole